Sp 14 delle Miniere " Interventi necessari in tempi brevi"

Lo hanno annunciato, incontrando la stampa, l'Assessore provinciale alla viabilità Francesco Ruscelli e il Sindaco di Cavriglia Ivano Ferri

| Categoria: Valdarno
STAMPA

Gli interventi necessari sulla variante alla Sp 14 delle Miniere saranno compiuti nel tempo più breve possibile. Lo hanno assicurato questa mattina l'Assessore provinciale alla viabilità Francesco Ruscelli e il Sindaco di Cavriglia Ivano Ferri in una conferenza stampa che si è tenuta proprio sulla Sp 14, all'altezza del restringimento di carreggiata apposto il 12 agosto. In questo tratto è infatti avvenuta una deformazione della pavimentazione stradale in corrispondenza del sottopasso, che ha assunto la forma di un doppio avvallamento a breve distanza con interposto un dosso. “Il conducente che transitava a una normale velocità nel tratto di strada rettilineo, con la carreggiata ampia come da norme, si trovava ad affrontare un dosso molto repentino, e quindi pericoloso perché provoca un doppio salto – ha spiegato l'Assessore Ruscelli. Con il restringimento della carreggiata realizzato con barriere stradali in calcestruzzo si crea ai lati delle corsie un ostacolo visivamente ben identificabile, tale da indurre a regolare la velocità e transitare in sicurezza. I lavori di riparazione nelle parti che evidenziano un vizio nella costruzione saranno addebitati all'impresa esecutrice, operazione che sta conducendo il Comune di Cavriglia, e saranno eseguiti in tempi brevi”, ha sottolineato Ruscelli. I lavori del primo lotto della variante sono stati completati nell'ottobre del 2011 e la Provincia ha preso in carico la gestione e la manutenzione della strada sotto la condizione della pendenza del collaudo definitivo. Nei prossimi giorni, e per la precisione il 28 agosto, ci sarà un sopralluogo tecnico con l'impresa costruttrice nel quale sarà fatto il punto sugli interventi necessari. “Colgo l'occasione – ha affermato il Sindaco di Cavriglia Ivano Ferri – per ricordare l'importanza di un'opera programmata per evitare che i mezzi pesanti attraversino i centri abitati di Cetinale, San Cipriano e Santa Barbara, e che deve ora essere completata con il secondo lotto che è in fase di progettazione. Questo successivo intervento consentirà di evitare anche il centro abitato del Porcellino collegandosi alla SR 69 in Località Restone mediante una galleria ed una nuova rotatoria nel territorio del Comune di Figline Valdarno”, ha concluso il Sindaco Ferri.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK