Sp 8 di Botriolo, soddisfazione per la riapertura

Ad esprimerla sono l'Assessore provinciale alla viabilità Francesco Ruscelli e il Sinaco di Castelfranco Rita Papi

| Categoria: Valdarno
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Con la riapertura al traffico nei due sensi di marcia ha trovato soluzione una delle situazioni di maggior preoccupazione della viabilità provinciale, causata dal maltempo del marzo scorso. Per questo l'Assessore provinciale alla viabilità Francesco Ruscelli e il Sindaco di Castelfranco Rita Papi hanno incontrato la stampa proprio nel tratto di strada ripristinato dopo i lavori, esprimendo soddisfazione per l'esito dei lavori. Ricordiamo che la strada fu chiusa l'undici marzo e furono attivati, con due verbali di Somma Urgenza per complessivi 150.000 euro, i lavori per riaprirla riprofilando le scarpate di monte e di valle per un dislivello di 38 metri a monte e 23 a valle, per un totale di circa 61 metri di altezza e circa 120 di lunghezza. Il 19 aprile, eseguita la fase più delicata degli scavi, la strada è stata riaperta al transito a senso unico alternato con semaforo. Dal 17 al 21 giugno è stato completato lo scavo a monte. Successivamente con il transito regolato a senso unico semaforico, è stato ricostruito il rilevato a valle della sede stradale. I movimenti terra per la ricostruzione del rilevato sono stati ultimati in agosto. “Sottolineo che i lavori di ricostruzione della pavimentazione stradale nella parte di carreggiata franata sono stati eseguiti direttamente dagli operai e dai tecnici della Provincia ed il doppio senso di circolazione è stato ripristinato già da fine ottobre – sottolinea l'Assessore Ruscelli. Rimangono da concludere le risistemazioni superficiali quali il trattamento con idrosemina delle scarpate stradali, il completamento delle pratiche di occupazione o esproprio. Siamo consapevoli che durante gli eventi del mese di marzo gli abitanti hanno vissuto dei giorni di preoccupazione e anche che i dissesti idrogeologici hanno interessato gran parte dell’area delle balze ed il Comune di Castelfranco è stato quello maggiormente colpito”, conclude l'Assessore Ruscelli.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK