Conviviale Panathlon dedicata al volo con il bel libro di Claudio Gialli

Presenti anche l'Aeroclub e l'ANPdI

| di Bp
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Bella serata quella svoltasi lunedì scorso al Panathlon Club di Arezzo e dedicata al volo. In particolare l'attenzione era tutta concentrata sul libro dell'aretino Claudio Gialli "Arezzo con le ali" Dopo essersi a lungo occupato della storia degli sport motoristici in provincia di Arezzo, l'autore ha deciso di ricostruire quella del volo attraverso un minuzioso spoglio della stampa locale e degli archivi. La ricerca parte addirittura da Dante, ma dopo un rapido cenno alla fase aerostatica approda presto al volo a motore. Sebbene incentrato sugli aviatori (dal dirigibilista Enrico Burzagli all'aerosilurante Orazio Bernardini, dall'atlantico Teucci a Gigi Monti del 4° Stormo), il libro non trascura gli altri aspetti, a partire dai campi di volo di Brolio e Foiano (mai descritti in precedenza a stampa) e dall'attività di riparazione dei SAML presso la SACFEM fino alla creazione del campo di volo a Molin Bianco. La narrazione principale si interrompe nell'estate 1945, quando a Foiano atterra addirittura Giorgio VI d'Inghilterra. Segue, per fortuna, una bella appendice sull'Aero Club di Arezzo nel dopoguerra, nel quale è doverosamente riconosciuto il ruolo giocato dal sodalizio nella difesa del Molin Bianco. Sebbene parte delle illustrazioni siano tratte dai volumi in bibliografia, vi è molto materiale inedito tratto dagli archivi pubblici aretini o fornito dalle famiglie dei personaggi. Nel complesso si tratta di un'utile novità che amplia la conoscenza delle vicende aeronautiche a un territorio sinora rimasto scoperto. Molto buona  la qualità della stampa e gradevole  l'impaginazione, frutto della professionalità dell'editore. ( presentazione tratta dal sito della casa editrice Calosci). Alla serata, oltre all'autore, ha partecipato Piero Comanducci con due splendidi video, il primo dedicato al mondo dei rally, il secondo proprio ad Arezzo con le ali. Ospite anche l'Associazione Nazionali Paracadutisti d'Italia e il presidente dell'Aeroclub Centini Pietro Sorini che ha ricordato i problemi che sta attraversando il sodalizio richiamando l'attenzione delle istituzioni sulla necessità di fare qualcosa per salvare un'istituzione così importante e prestigiosa come l'Aeroclub. La serata è stata introdotta dal presidente Piero Feruzzi e coordinata dal socio Alessandro Ghinelli, che ha anche curato la prefazione del libro di Gialli insieme a una nota dello stesso Sorini.

Bp

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK