Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Badia Prataglia la festa della castagna

Sabato 19 e domenica 20 ottobre

Condividi su:

Uno degli eventi da non perdere del programma di autunno slow promosso dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi è la Festa della Castagna a Badia Prataglia, nel cuore del parco.

Si entra nel clima autunnale già sabato 19 ottobre alle 17 con la presentazione del libro E quella d'anno se la conoscete a cura di Marco Magistrali con animazione musicale presso il centro visita di Badia Prataglia.

Alle ore 21 con Le veglie della paura' torniamo indietro nel tempo quando i nonni erano bambini per esorcizzare il timore dei morti, scheletri, fantasmi, streghe e diaboliche presenze, Amina e Uberto Kovocevich con la Libera Accademia del Teatro di Arezzo racconteranno una delle Novelle della Nonna di Emma Perodi davanti a un grande focolare.

Domenica 20 ottobre a partire dalle ore 9 escursione nella foresta biogenetica di Badia Prataglia, alle 10 Andar per castelletti in cerca di castagne, escursione per famiglie. Nel pomeriggio apertura stand gastronomici con degustazione dei prodotti tipici dell?autunno legati alla castagna, mercato con prodotti artigianali Casentinesi. Spettacolo teatrale itinerante nel castagneto con possibilità di raccolta di castagne. Alle 17.30 canti e stornelli badiani con accompagnamento musicale a cura della Leggera.

Durante l'evento la piazza principale del paese sarà allestita riproducendo l?atmosfera di un?antica cucina, centro della vita familiare e luogo d'incontro con parenti ed amici durante la stagione fredda. Il centro di Badia sarà allestito con eco - sculture inerenti la castagna e il bosco.

L'evento è organizzato dalla Proloco di Badia Prataglia in collaborazione con il Parco Nazionale, la cooperativa Oros, Casentino Sviluppo e Turismo e l'Ufficio Territoriale della Biodiversità.

Condividi su:

Seguici su Facebook