Rapporto sugli eventi sentinella, i dati

E' intervenuto il direttore del centro GRC Toscana Tartaglia

| Categoria: Attualità
STAMPA

 Presentato questa mattina al Forum Risk in corso di svolgimento ad Arezzo il quinto rapporto sul monitoraggio degli eventi sentinella. "Nel 2012 – ha ricordato la dottoressa Cardone del Ministero della Salute - gli eventi segnalati sono stati, al 31 dicembre 2012, 467 con un trend in forte aumento rispetto agli anni precedenti. La percentuale più alta riguarda la “morte o grave danno per caduta del paziente” 31,3%, a seguire il “suicidio o tentato suicidio di pazienti in ospedale” 14,8%. Le segnalazioni arrivano, principalmente dai  “reparti di degenza”, 39,26 % e nello specifico da i reparti di “medicina generale” 13,61%”. Lo studio si sofferma poi sulla politica di coinvolgimento da parte del Ministero della Salute: il 44,44% dei pazienti infatti sono stati coinvolti nella gestione del rischio clinico”. A questo proposito Riccardo Tartaglia, direttore del Centro GRC Regione Toscana ha puntato il dito sulla necessità di superare un la “cultura individualista” per approdare ad una “cultura partecipativa”. Bisogna, ha ricordato Tartaglia, formare gli studenti di medicina ad un nuovo modo di lavorare e alla sicurezza delle cure (l’esempio della check list di sala operatoria, tutto insieme per un solo scopo, la sicurezza del paziente, tornare ad ascoltare il paziente).

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK