Evasione, gruppo Prada indagato ma i legali dicono "tutto a posto"

Le indiscrezioni apparse su Repubblica

| Categoria: Attualità
STAMPA

I nomi di Patrizio Bertelli e Miuccia Prada sono finiti nel registro degli indagati della Procura di Milano. Lo scrive La Repubblica spiegando che l'accusa per l'a.d. del gruppo e per la stilista ed erede del marchio e' quella di "infedele dichiarazione dei redditi". Insieme a loro risultano indagati due manager della casa di moda milanese. Per l'Agenzia delle Entrate, Prada avrebbe eluso 470 mln di euro al fisco, trasferendo all'estero la sede del gruppo. Gli avvocati di Prada replicano che la posizione e' stata sanata poiche' la sede fiscale e' tornata in Italia dopo il trasferimento in Olanda e in Lussemburgo. Gli avvocati del gruppo hanno già detto la loro: "tutto pagato quindi nessuno strascico".

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK