Come difendere i contatori dal gelo

Si rinnova la campagna informativa "proteggiAMO L'ACQUA"

| Categoria: Attualità
STAMPA

Il gelo e le basse temperature di questi giorni non sono amici dei contatori. Per questo Nuove Acque rinnova i suggerimenti della campagna di sensibilizzazione "proteggiAMO L'ACQUA". Il brusco calo delle temperature - specialmente nelle ore notturne - può essere un effettivo pericolo per la rete idrica, perché il gelo può mettere a rischio tubature, condutture e contatori, provocando fenomeni di congelamento e quindi danni concreti.

"proteggiAMO L'ACQUA" diventa dunque "proteggiAMO I CONTATORI": pochi semplici gesti per non avere problemi.

- per i contatori esterni o comunque non posti in strutture coperte, è opportuno che vengano tenuti particolarmente sotto controllo, protetti e riparati per renderli meno vulnerabili. E' possibile utilizzare nylon e pannelli di polistirolo che non assorbono umidità e che sono quindi in grado di evitare l'inconveniente delle muffe;

- per le case non abitate durante l'inverno, è preferibile chiudere il contatore e svuotare gli impianti idraulici interni: un piccolo controllo per evitare di ritrovarsi all'improvviso senza acqua in casa o con la casa allagata;

- per quanto riguarda le tubazioni, queste con l'abbassamento delle temperature possono anche semplicemente restringersi, provocando delle fessure che portano ad avere delle perdite nell'impianto. E poiché queste ultime si verificano principalmente negli innesti tra tubazione e contatore, è consigliabile ispezionare periodicamente l'impianto, verificando che a rubinetti chiusi il contatore non giri. Altrimenti, si spreca la risorsa e la bolletta ne risente.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK