Caso Fossombroni, il presidente della Provincia incontra studenti e genitori

"Polemica insopportabile, ma chiarezza almeno sui numeri”" afferma Vasai che vedrà anche una delegazione del Piero della Francesca

| Categoria: Attualità
STAMPA

Il Presidente della Provincia Roberto Vasai, insieme all'Assessore all'edilizia scolastica Francesco Ruscelli e al dirigente del settore ingegner Claudio Tiezzi, incontrerà i genitori degli studenti del “Fossombroni”. L'incontro è in programma lunedì 16 settembre alle ore 17 in Sala dei Grandi: “come avevo già annunciato, ho dato la mia piena disponibilità a chiarire tutti gli aspetti di questa vicenda in un incontro pubblico”, afferma il Presidente Vasai che prende atto anche delle ulteriori dichiarazioni del dirigente scolastico Artini. “Questa polemica sta veramente diventando insopportabile, e per questo non voglio ribadire per l'ennesima volta cose già dette, né entrare in argomenti toccati dal Dirigente scolastico che sono davvero ai limiti del buon gusto. Dico soltanto due cose, per amor di verità, sul numero di aule vuote e disponibili, perché la matematica, anche per chi è di formazione umanistica, non dovrebbe essere ostile: lo scorso anno il Fossombroni aveva 31 classi e 35 aule, mentre attualmente al Buonarroti in piazza della Badia ci sono 14 classi e 21 aule. Non ci sono invece, contrariamente a quanto affermato da Artini, aule vuote nella sede scolastica di via Golgi mentre la scuola dell'Orciolaia è nella disponibilità del Comune, e non della Provincia. Per ciò che riguarda l'Aula magna di piazza della Badia, che non sarebbe atta a contenere i 120 docenti del Collegio dell'Istituto, chiarisco che, cubatura alla mano, risulta essere più grande di quella che era al Polo Scolastico di via XV aprile, e quindi se i docenti non ci entrano ora non ci entravano neanche prima, sempre se la matematica non è un'opinione. Infine voglio precisare che lunedì scorso non c'è stata una protesta degli studenti del Piero della Francesca davanti al palazzo della Provincia, ma che gli stessi studenti sono stati ricevuti nel palazzo e hanno avuto un incontro, in un clima positivo e costruttivo, con il nostro dirigente e che io non li ho incontrati solo perché non ero presente in sede. Li ho quindi invitati lunedì 16 settembre alle 12, sempre nel palazzo della Provincia”, conclude il Presidente Vasai.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK