Giostra, nuova sede per la Magistratura. Modifica nella scelta dei componenti della giuria

Disco verde ai bilanci di Saracino e Biblioteca

| Categoria: Attualità
STAMPA

Una modifica al regolamento della Giostra è stata illustrata dall'assessore Francesco Romizi. Prevede che i componenti della giuria vengano scelti fra i nominativi indicati dei rispettivi ordini professionali tra professionisti residenti in Provincia di Arezzo. Prima di questa modifica all'articolo 4 erano esclusi i professionisti residenti nei comuni di Arezzo, Subbiano, Capolona, Monte San Savino, Civitella della Chiana e Castiglion Fibocchi. I professionisti in questione sono ingegneri, architetti e geometri.

Nel frattempo l'Istituzione Giostra certifica di avere chiuso l'esercizio 2012 con un saldo positivo di 1218,75 euro che pare modesto ma che conferma la capacità dell'istituzione di perseguire gli equilibri economici generali anche a fronte di una diminuzione delle risorse a disposizione. Approvato anche il bilancio di previsione 2013: “dimostra l'impegno dell'Istituzione Giostra nel reperimento di risorse per garantire lo sviluppo della manifestazione. Tra le novità più rilevanti l'acquisto della nuova tribuna A e la cessione delle vecchia. Fondamentale il contributo di Banca Etruria e la conferma delle sponsorizzazioni maturate nel tempo”.

Nel corso del dibattito sono intervenuti i consiglieri Andrea Lanzi e Roberto Bardelli. Unanimità del Consiglio nel voto a sostegno del bilancio.

 

Anche l'Istituzione Biblioteca Città di Arezzo ha trasmesso al Consiglio Comunale i propri documenti contabili: il consuntivo 2012 si chiude con un saldo positivo di 20.974 euro, “risultato conseguito attraverso una politica di contenimento dei costi a fronte di una contribuzione pubblica sempre più esigua”, così la presidente Sandra Rogialli. Approvato anche il bilancio di previsione 2013: “gran parte è legato al costo del personale. Poi c'è l'acquisto testi, 8.000 euro vanno alle attività culturali, utili per essere integrati al territorio. Abbiamo avviato una collaborazione con l'Istituzione Giostra. La biblioteca mette a disposizione dei cittadini la possibilità di leggere on line i quotidiani italiani e stranieri, semplicemente iscrivendosi al servizio che è gratuito”.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK