Seminario di studio su “la responsabilità giuridica nella prescrizione e nella somministrazione dei farmaci"

Organizzata per domani, martedì 4 giugno, all’Auditorium San Donato di Arezzo

| Categoria: Sanità
STAMPA

Oltre alla responsabilità professionale e sanitaria nella prescrizione e nella somministrazione dei farmaci, esiste un aspetto prettamente giuridico del quale tutti gli operatori devono essere sempre consapevoli e preparati.
Un tema che sarà affondato domani mattina all’Auditorium Pieraccini dell’ospedale San Donato, per iniziativa dell’Ipasvi provinciale, il collegio degli infermieri professionali, degli assistenti sanitari e dei vigilatori dell’infanzia.
I lavori prenderanno il via alle 9,00 e proseguiranno per l’intera giornata, con molte relazioni che affronteranno  questa tematica su vari aspetti e momenti di confronto e dibattito.
Relatore centrale Luca Benci.  Suo il compito di illustrare “La nozione di medicinale e la sua distinzione con altri concetti, gli obblighi connessi all'etichettatura e al contenuto del foglio illustrativo compresa l'etichettatura per i blister e il condizionamento primario di piccole dimensioni.” E ancora le “Disposizioni per farmaci particolari  o per sostanze non farmacologiche come il sangue e gli emocomponenti e i farmaci omeopatici.”
Infermieri e assistenti sanitari saranno poi aggiornati sulla “classificazione dei farmaci: soggetti a prescrizione medica ordinaria e speciale, utilizzabili esclusivamente dallo specialista, solo in ambito ospedaliero, non soggetti a prescrizione medica, da banco ecc. Fondamentale anche la gestione e detenzione di farmaci scaduti e la sperimentazione di farmaci.
Nella seconda parte della giornata saranno affrontati temi come le caratteristiche della ricetta medica e della prescrizione farmacologica secondo la normativa e la giurisprudenza, la prescrizione secondo il principio attivo, la somministrazione dei farmaci in ambito ospedaliero e domiciliare, la prescrizione orale e la prescrizione telefonica, la trasfusione di sangue e di emocomponenti: analisi delle problematiche.
La responsabilità del medico e dell'infermiere secondo i criteri della responsabilità di equipe.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK