Prima categoria. Mengoni lancia il Talla. Vaggio Pian di Scò al tappeto (1-0)

Tre punti d'oro per la risalita in classifica

| Categoria: Sport
STAMPA

TALLA: Chiodini, Del Pasqua, Vignali, Borghesi, Valentini, Ardimanni, Ferrini (82 Scarpellini), Dei, Bartolini, Bruni (75' Marchetti), Mengoni. All. Giommoni Luciano.
VAGGIO PIAN DI SCO': Tilli, Bicchierai, A. Cherici, Fagioli, Bicchierai M., Piccardi, Marsili, Tirinnanzi (45' Falai), Tognaccini, Vespignani, Giannetto (50' Privitera). All. Mascagni Sauro
ARBITRO: Pettini (FI)
RETI: Mengoni 30'
Il Talla affronta sotto la pioggia battente la squadra di Vaggio Pian di Scò. Nel primo tempo  le occasioni sono rare pe  entrambe le contendenti. Il Pian di Scò azzarda un paio di tiri in porta ma senza crederci troppo. Gli uomini di Mascagni non riescono a trovare quella grinta necessaria ad un'azione offensiva che sia degna di nota.  A metà del primo tempo, la prima occasione interessante per i padroni di casa si presenta sottoforma di calcio d'angolo. Il pallone, ben piazzato, termina la sua pericolosa corsa stampandosi sul palo.
Al trentesimo i locali si portano in vantaggio. Del Pasqua innesca il movimento con un passaggio lungo su Bartolini che scocca un tiro potente verso la porta. Mengoni arriva al posto giusto al momento giusto, appena in tempo per correggere la traiettoria del tiro e spiazzando il portiere che si ritrova ad osservare inerte l'ingresso della palla in rete. La piogga, leggera ma  fitta, non risparmia un solo minuto del match e rende il campo sempre più pesante.
Il Talla viene pesantemente penalizzato per la mancata assegnazione del rigore per Mengoni, atterrato platealmente in area.
Agli ospiti viene assegnato un calcio di punizione importante per la squadra amaranto che approfitta per tirare in porta ma l'intervento di Chiodini mette al sicuro il vantaggio del Talla.
Nel secondo tempo le due formazioni sono sfinite dalla pesantezza del campo e le pozze disseminate sul campo rallentano parecchio la palla. I locali tentano il raddoppio ma la palla non inquadra la rete. È degli ospiti un'altra occasione d'oro: la punizione, battuta da Vespignani, finisce nuovamente tra i guanti del portiere tallese.
I padroni di casa sfiorano il raddoppio quando Bruni sfonda la difesa avversaria colpendo il palo. A fine partita il Vaggio Pian di Scò si fa più aggressivo e tenta in ogni modo di ottenere il pareggio ma la difesa tallese, che si riconferma la migliore della categoria, non lascia passare gli avversari. Il Talla guadagna così altri tre punti, un altro gradino verso la risalita in classifica.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK