Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Tris Arezzo, Pianese ko (3-0) Ferretti: "Il club era destinato al macello" LA CONFERENZA DEL PRESIDENTE

Due prodezze di Idromela e Martinez e suggello finale di Zuppardo regalano tre punti fondamentali per la salvezza

Condividi su:

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Grazie a due prodezze di Idromela  e Martinez e suggello finale di Zuppardo, l’Arezzo batte la Pianese, la scavalca in classifica e conquista tre punti fondamentali per la salvezza.
Dopo il pari acciuffato in extremis contro lo Sporting Terni e lo stop di Viterbo con in mezzo il ko in coppa, serviva un successo per allontanare la zona playout. La squadra di Nofri torna a vincere e lo fa con autorità e cinismo.
Il primo brivido della gara è per l’Arezzo: al 10’ Dolci è provvidenziale in uscita sul tentativo di Pereyra. Al 15’ Rubechini viene steso in area da Padelli, ma l’arbitro Saccenti lascia incredibilmente correre. Un rigore solare non concesso agli amaranto. Al 21’ Idromela fa le prove del gol che segnerà nella ripresa: si libera al limite, ma la sua conclusione finisce di poco a lato. La Pianese si rende pericolosa in contropiede. Al 34’ Giomarelli serve un bell’assist a Golfo che in acrobazia manda alto.
L’equilibrio si spezza al 48’. Idromela si inventa una splendida girata dal limite: palla all’angolino e 1-0. Per il centrocampista quinto gol in campionato. Al 61’ arriva il raddoppio. Bianchini lavora un buon pallone e lo offre a Martinez. Stop di petto dell’argentino e botta di sinistro che piega le mani a Da Vià per il 2-0.
Nel finale c’è gloria anche per Zuppardo. Il rasoterra dell’attaccante vale il 3-0. Al triplice fischio il comunale fa festa. Da stasera la salvezza diretta è’ più vicina.

A fine partita si è presentato il sala stampa il presidente Ferretti: "Con l'acquisizione del 98% delle quote del club assumerò anche l'incarico di direttore generale ad interim". Gli altri incarichi societari sono quelli del vicepresidente De Martino e del direttore tecnico Bonafede. Il presidente ha poi rivelato quella che era la situazione economica dell'Arezzo: "La società era destinata al macello. Ho trovato una situazione contabile confusa". E ancora: "Non sono un rubagalline. La nuova società vuol cambiare la storia di questo club"

IL TABELLINO

AREZZO-PIANESE 3-0

AREZZO (4-4-2): Dolci; Calzola, Pecorari, Zaccanti, La Rocca; Bozzoni (33' st Mannini), Idromela, Mastromattei (1' st Piccolo), Rubechini; Bianchini, Martinez (27' st Zuppardo). A disp: Casini, De Martino, Barluzzi, Dieme.
ALLENATORE: Nofri.
PIANESE (3-4-3): Da Vià; Capone, Ingiosi, Mucci (11' st Lukaj);Padelli, Cersosimo, Pereyra (12' st Del Giusto), Gagliardi; Giomarelli, Marzeglia (24' st Montagnoli), Golfo. A disp: Verdelli, Truccolo, Fiorucci, Boccini.
ALLENATORE: Bacci.
ARBITRO: Saccenti di Modena (Holweger– Corsini)
RETI: 48' Idromela, 61' Martinez, 85’ Zuppardo
NOTE: Ammoniti Mastromattei; 24' Ingiosi

 

Risultati 26^ giornata

Arezzo – Pianese 3 - 0
Bastia – Deruta 3 - 0
Fiesole – Casacastalda 1 - 3
Flaminia - Sporting Terni 1 - 0
Lanciotto - Vol. Spoleto 0 - 2
Pierantonio - Sansepolcro 0 - 1
Pontevecchio – Viterbese 1 - 2
Scandicci – Trestina 0 - 0
Todi - Castel Rigone 0 - 3

Classifica girone E

Castel Rigone 51
Sansepolcro 50
Casacastalda 47
Viterbese 46
Deruta 40
Pontevecchio 39
Sporting Terni 38
Vol. Spoleto 37
Fiesole 36
Arezzo 34
Pianese 33
Scandicci 33
Bastia31
Trestina 30
Lanciotto 27
Flaminia 26
Pierantonio 26
Todi 18

Condividi su:

Seguici su Facebook