L'Avis di Lucignano tira le somme, donazioni aumentate soprattutto tra i giovani

Soddisfazione del nuovo presidente Fausto Meacci

| di Osvaldo Tavarnesi
| Categoria: Valdichiana
STAMPA

Siamo alla fine del 2013 e come normale al termine di ogni anno è tempo di bilanci ed anche la Sezione AVIS di Lucignano non è da meno. Un anno che ha visto il suo inizio con il cambio del Presidente da Franco Meucci(per raggiunto numero di mandati), a Fausto Meacci. Il nuovo Presidente, come è giusto e nomale che sia ha dato una nuova "spinta" energica e programmatica a questo importante istituzione solidale. Aumentano i donatori e di conseguenza le donazioni subiscono un sensibile e significativo balzo positivo nel trend di raffronto con gli altri anni. Ma Il nuovo Consiglio Direttivo decide che si può dare di più, oltre alla "vita"(grazie al sangue donato e scusate se è poco), pensa bene di intervenire economicamente devolvendo l'importante somma di 2.500 euro, per un concreto sostegno agli studenti delle famiglie con problemi economici, contribuendo ad aiutarli a sopportare le spese scolastiche( libri e scuolabus)  per coloro che frequentano la scuola media inferiore e le superiori di ogni ordine e grado. Ma ritorniamo alle "donazioni" che come ci dice lo stesso Presidente Fausto Meacci "hanno raggiunto e superato in questo 2013 la bella cifra di 200. Il numero dei donatori è arrivato a 135. In questo ultimo periodo ci sono stati ben 20 donatori e quello che più rallegra il nuovo Consiglio è che questi ultimi sono tutti giovanissimi, dai 18 ai vent'anni, che sono un bel segno di continuità di questa Sezione Avis di Lucignano. Il Presidente Fausto Meacci a nome di tutto il Consiglio ci tiene: "a ringraziare tutti i donatori della ns Sezione Avis di Lucignano ed auguro a loro ed alle loro famiglie un sereno 2014. Un ringraziamento mio personale a tutti i Consiglieri per come si sono prodigati per riuscire ad ottenere questi importanti risultati".

Osvaldo Tavarnesi

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK