Consiglio comunale Monte San Savino, bilancio in equilibrio

Importanti novità sul fronte delle opere pubbliche

| Categoria: Valdichiana
STAMPA

Si è riunito la scorsa settimana il Consiglio Comunale di Monte San Savino: tra i punti salienti in discussione che sono stati approvati vi era la salvaguardia degli “equilibri di bilancio”, la cui verifica è stabilita per legge entro il 30 Settembre di ogni anno. Il Comune è quindi in linea con quanto previsto nel bilancio di previsione 2013, senza debiti fuori bilancio e disavanzi di amministrazione

 

Altri punti hanno riguardato l’approvazione del piano delle alienazioni per l’anno 2013, alcune variazioni al programma triennale delle opere pubbliche e al piano delle opere previste per il 2013.  In questo senso ricadono una serie di novità importanti.

 

La prima è l’aggiunta di 80mila euro per la sistemazione dei locali delle Logge dei Mercanti sede dell’archivio comunale,  grazie alla vittoria di un bando regionale che finanzierà un progetto finalizzato all’abbattimento delle barriere architettoniche. Da sottolineare il fatto che di nuovo il Comune è riuscito ad aggiudicarsi un sostegno esterno per opere di rilievo, come già accaduto in molti casi precedenti (ad esempio con la vittoria dei bandi per il passaggio alla telefonia Voip, la sistemazione delle caldaie nelle scuole, entrambi i progetti già completati, e i fondi GAL per la realizzazione dei marciapiedi fra Alberoro e Borghetto, in fase di realizzazione)

 

Da segnalare poi l’incremento dei capitoli riguardanti la Chiesa di Santa Chiara, nell’ottica di una complessiva riqualificazione e valorizzazione di tutta la struttura così da renderla nuovamente fruibile al pubblico, con interventi sul sistema di illuminazione, la ritinteggiatura delle pareti, la ripulitura delle pale robbiane, la ricollocazione del restaurato affresco di scuola vasariana e il restauro del portone

 

Oltre a ciò si segnala anche l’introduzione dei lavori per la realizzazione di un semaforo in località Vertighe, a tutela della sicurezza dei pedoni e dei residenti (gia in progettazione), e infine lo stanziamento di 20mila euro per la sostituzione delle persiane alla Casa di Riposo che uniti agli investimenti dell’anno scorso portano a 50mila euro il totale dei fondi destinati a questa struttura di fondamentale rilievo sociale

 

Si precisa che è stato temporaneamente rinviato il restauro conservativo della pavimentazione del centro storico, ma solo in attesa di conoscere l’esito della richiesta di finanziamento di tale opera tramite un bando regionale. In caso di esito positivo l’opera sarà immediatamente reinserita nel Piano.

 

E’ stato infine dato avvio al procedimento di trasformazione in azienda speciale della società Monteservizi s.r.l.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK