Furgone rubato a Firenze rintracciato in A1 al casello di Arezzo. Arrestato 50enne

Aveva forzato le serrature poi si era dato alla fuga

| Categoria: Attualità
STAMPA

Bloccato dagli agenti della stradale di Battifolle fugone rubato a Firenze. Intorno alle 8.30 di stamani la sala radio è stata allertata per la ricerca di autocarro Iveco 35 rubato poco prima nel capoluogo toscano. Il mezzo era seguito da antifurto satellitare, antifurto che in più occasioni ha permesso alle forze di polizia di recuperare i veicoli rubati, beccando sul fatto i malviventi. Se si pensa che l’utilizzo di tale dispositivo, dal costo divenuto abbordabile, permette un grande risparmio sulla polizza assicurativa ecco la sua graduale espansione sul mercato veicolare.
Il mezzo è stato intercettato all’altezza del casello di Arezzo in carreggiata sud della A/1. Tre pattuglie di Arezzo effettuavano un blocco stradale rallentando il traffico e stringendo il veicolo pesante in una morsa.
Gli agenti erano ormai pronti alla classica fuga del conducente, il quale avrebbe potutto urtare le pattuglie con il furgone, ma l'uomo, non avendo alternativa si è fermato sulla corsia di emergenza.
Si tratta di G.V. di anni 50 originario e residente a Livorno con alle spalle una lunga serie di crimini sempre nel campo dei veicoli.
Il proprietario del furgone, di una ditta campana che si trovava a Firenze per dei lavori per vari istituti bancari, è potuto rientrare così in possesso del proprio mezzo indispensabile per la propria attività imprenditoriale. Il mezzo presentava la forzatura delle varie serrature
Il livorneseè stato associato alla casa circondariale di Arezzo.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK